Venerdì, 07 Ottobre 2022 08:11

Generazioni in campo, ecco il programma In evidenza

Domenica 9 ottobre l’agricoltura d’eccellenza arriva in città. Dalle 9.30 alle 18 sono in programma la tradizionale mostra-mercato di giardinaggio Ghetto in Fiore, nella zona dell’Antico Ghetto, e Generazioni in campo, in piazza delle Erbe, festa dell’agricoltura con promozione dei prodotti tipici. Ricchissimo il programma dei due appuntamenti, ai quali sono attese migliaia di persone.

Per quanto riguarda Ghetto in Fiore, organizzato da Cia Padova in collaborazione con il Comune di Padova, lungo via Soncin, via dei Fabbri e via San Martino e Solferino, oltre trenta stand di aziende florovivaistiche della provincia esporranno rose, orchidee, azalee, camelie, calle, margherite, viole, piante stagionali e perenni, da giardino e da interno, da frutto, grasse, ornamentali e rampicanti. E poi ancora miele, vini e olii essenziali. In agenda due diversi laboratori sensoriali, gratuiti, di piante aromatiche, nella piazzetta del Ghetto: alle 11.30 e alle 16.30. Previste anche tre visite guidate, alle 10, alle 11 e alle 15, al Museo della Padova ebraica e alla Sinagoga. Il costo del biglietto è di 8 euro (prenotazioni via mail, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.). I bar del centro, infine, proporranno degli agriaperitivi.
A Generazioni in campo, a cura di Cia Veneto, spazio ai giochi di una volta e ad attività per bambini e adulti. Non solo. Alle 10.30 si terrà un concerto del Coro Monte Pasubio, mentre alle 16.30 lo spettacolo musicale del gruppo Los Massadores. “Sarà l’occasione per stare insieme, alla scoperta del comparto del primario e delle tradizioni di una volta", spiegano gli organizzatori. Un momento di festa, dunque, ma pure di riflessione sulle grosse criticità che stanno attanagliando il settore. “Le imprese agricole sono strette tra i rincari record delle materie prime e dell’energia, dal +170% dei fertilizzanti al +130% del gasolio, e gli effetti nefasti della perdurante siccità e dell’inflazione galoppante – sottolinea il presidente di Cia Veneto, Gianmichele Passarini - Abbiamo bisogno di stabilità e di un Governo che sia pienamente operativo a stretto giro, in grado di attuare nuove misure di sostegno a favore del primario stesso”.

Generazioniincampo

Letto 714 volte Ultima modifica il Mercoledì, 16 Novembre 2022 08:58
Meteo Veneto

turismo verde

Chi siamo

La Confederazione Italiana Agricoltori del Veneto è la struttura della Cia che opera nel territorio veneto. È un’organizzazione laica, autonoma dai partiti e dai governi, che lavora per il progresso dell'agricoltura e per la difesa dei redditi e la pari dignità degli agricoltori nella società, rappresentando oggi oltre 35.000 aziende.

Leggi tutto...

Notizie Europa

Feed non trovato