Lunedì, 01 Giugno 2020 17:00

Decreto Emersione, ecco come funziona In evidenza

Il Ministero del Lavoro ha emanato il decreto attuativo interministeriale per disciplinare e regolamentare le modalità per la presentazione delle domande di emersione di rapporti di lavoro dei cittadini extracomunitari, italiani e dell'Unione europea, e per le domande di permesso di soggiorno temporaneo, come previsto dall’articolo 103 del D.L. n. 34 del 19 maggio 2020.

Si tratta di una delle misure previste nel decreto - pubblicato in Gazzetta Ufficiale Serie generale n.137 del 29 maggio 2020 - per affrontare la carenza di manodopera stagionale nell'agricoltura a causa dell'emergenza coronavirus.
L'articolo 103 del decreto legge 19 maggio 2020, n. 34 prevede nello specifico:

  • per il datore di lavoro italiano o straniero di sottoscrivere un nuovo rapporto di lavoro subordinato o di dichiararne uno irregolarmente instaurato con cittadini italiani o stranieri presenti sul territorio nazionale prima dell’8 marzo 2020;
  • per gli stranieri con permesso di soggiorno scaduto dal 31 ottobre 2019 di chiedere un permesso di soggiorno della durata di sei mesi.

Pubblichiamo una nota esplicativa a cura di a Danilo De Lellis, responsabile nazionale Ufficio lavoro Cia Agricoltori Italiani. Alleghiamo poi il testo del decreto, la circolare del Ministero dell'Interno, le schede illustrative e l'F24 editabile.

NOTA
DECRETO
CIRCOLARE
SCHEDE
F24

Letto 157 volte Ultima modifica il Martedì, 02 Giugno 2020 08:00