Lunedì, 06 Aprile 2020 07:44

Manodopera, noi ci siamo In evidenza

«Noi ci siamo: è da giorni che chiediamo di trovare una soluzione per sopperire alla mancanza di manodopera». Gianmichele Passarini, presidente di Cia Veneto, accoglie l'invito dell'assessore regionale all'Agricoltura Giuseppe Pan.

«Con due puntualizzazioni: la prima, e più importante, è che non vanno trovate le persone, che ci sono. Vanno trovati gli strumenti per far lavorare gli stagionali: che siamo voucher, che siano impieghi per chi è in cassa ingetrazione o percepisce il reddito di cittadinanza, non importa. E' fondamentale creare un contesto di legalità - anche se temporaneo - per chi lavora nei campi. Lavoro nero e caporalato non si fermano mica davanti al coronavirus, sono pronti a invedere le nostre aziende promettendo braccia a basso prezzo in un momento così difficile».
Il secondo punto, secondo Passarini, è che bisogna smettere di fare a gara a chi arriva prima. «Abbiamo scritto all'assessore Caner - dice ad esempio il presidente di Cia regionale - il 17 marzo per chiedere di derogare alla legge sugli agriturismi. E lo stesso vale per l'impiego dei lavoratori che ricevono il reddito di cittadinanza. Ma non ci mettiamo nessuna medaglia sul petto: crediamo che in questo momento non ci debbano essere lavoratori di serie A e di serie B, iscritti ad un'associazione rispetto ad un'altra. Ci sarà il tempo per i distinguo: oggi, in una fase così delicata, lavoriamo tutti assieme per difendere l'agricoltura».

Letto 36 volte Ultima modifica il Mercoledì, 20 Maggio 2020 08:41
Meteo Veneto

turismo verde

Chi siamo

La Confederazione Italiana Agricoltori del Veneto è la struttura della Cia che opera nel territorio veneto. È un’organizzazione laica, autonoma dai partiti e dai governi, che lavora per il progresso dell'agricoltura e per la difesa dei redditi e la pari dignità degli agricoltori nella società, rappresentando oggi oltre 35.000 aziende.

Leggi tutto...

Notizie Europa

Feed non trovato